Pubblicata in G.U. la legge sugli arresti domiciliari per le pene detentive inferiori ad un anno, anche se parte residua di pena più alta.

Pubblicata sulla G.U. n.281 del 1-12-2010 la legge 26 novembre 2010, n. 199: “Disposizioni relative all’esecuzione presso il domicilio delle pene detentive non superiori ad un anno”. La legge entra in vigore il 16 dicembre 2010.

Il testo integrale:

Legge 26 novembre 2010 n. 199

Una risposta a "Pubblicata in G.U. la legge sugli arresti domiciliari per le pene detentive inferiori ad un anno, anche se parte residua di pena più alta."

  1. mauro 11 marzo 2011 / 17:11

    e’ certamente una bella cosa l’ultima legge per gli arresti domiciliari,pero’ chi ha da scontare un residuo inferiore ad un anno per reato commesso 4 anni fa, si dovrebbe concedere anche ad esso la misura alternativa sebbene si trova con la recidiva specifica… grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.